Ultime notizie

Fratellanza all’assalto dei tricolori Junior/Promesse

E’ giunto il momento della prima grande rassegna stagionale dedicata alle gare valevoli per i campionati italiani individuali. Dopo il prologo dello scorso weekend dedicato alle Prove Multiple, infatti, saranno ancora una volta Junior e Promesse a scendere in pista per la rassegna dedicata a tutte le singole specialità. Teatro di questa tre giorni sarà ancora una volta Grosseto che lo scorso settembre aveva già ospitato l’edizione 2020 di questa manifestazione.

Junior, Frattini e Vercalli cercano conferme
Tante frecce all’arco della Fratellanza a partire dai più giovani, gli Under 20, dove Giovanni Frattini e Francesca Vercalli saranno chiamati a difendere il titolo invernale conquistato rispettivamente nel giavellotto e negli 800 metri. Se per il romagnolo la concorrenza rimane distante, almeno sulla carta, per la reggiana che veste i colori gialloblù non sarà certo semplice perché il parterre di rivali rimane agguerrito e con anche atlete che, come successo a febbraio, dispongono di tempi di accredito migliori. Sempre per la categoria Junior, poi, occhi puntati su Giulia Cassanelli già in gara domani nell’asta e assieme a lei vedremo impegnate Alessandra Morandi e Anna Vientardi sui 400. La giornata si chiuderà poi con i 3000 metri che vedranno al via Francesca Badiali e Alessandro Pasquinucci, chiamato a misurarsi con i più grandi dopo aver vinto lo scorso ottobre il titolo Allievi sulla distanza.

Nella giornata di sabato, invece, vedremo ancora una volta Badiali e anche Gian Marco Ronchetti impegnati nelle siepi, mentre lo specialista delle multiple Yoro Menghi, reduce dall’argento nel Decathlon dello scorso weekend, si cimenterà nel lungo e nel giavellotto. Per i lanci in gara anche Camilla Montemarano nel martello. Nella giornata conclusiva di domenica, invece, prima Junior in gara è Letizia Gavioli nella marcia poi sarà la volta di Evan Incalza nel disco, di Benedetto Tincani nell’alto e di Lucy Omovbe che nel peso cerca di confermarsi alle spalle delle primissime. Nel pomeriggio, invece, di nuovo in pista Alessandro Pasquinucci sui 1500 metri.

Promesse, tanto gialloblù tra i migliori accrediti
Come spesso accade negli ultimi anni la categoria Promesse si presenta particolarmente nutrita di atleti e atlete in grado di lottare per le posizioni che contano nel team Fratellanza. Ad inaugurare la rassegna sarà Nicole Romani nell’alto, con il terzo miglior accredito ma reduce da una prima parte di stagione estiva lontana dalle gare. Assieme a lei anche Anna Bondi, mentre più tardi nel pomeriggio sarà la volta di Alessandro Ori, in grande ascesa e con ambizioni interessanti sia sui 100 che sui 200 piani in programma domenica. Il programma vedrà poi susseguirsi in pista Anna Cavalieri e Irene Pini al femminile, Michel Petillo al maschile sui 400 per poi concludere con Chiara Tognin nei 3000 siepi.

Sabato mattina, invece, sarà la volta di Lisa Martignani e Alberto Montanari nei 400 ostacoli poi di Nicholas Laudati sui 110 sempre con barriere. Bianca Mantovani scenderà in pedana nel lungo e Aurora Imperiale sui 5000. Quest’ultima sarà impegnata anche domenica nei 1500 assieme ad Emanuela Casadei, secondo accredito nel giavellotto, e a Samuele Campi che troverà folta ed agguerrita concorrenza nel salto in lungo. Ancora Cavalieri e Pini, come Ori, saranno impegnati sui 200, mentre Lucilla Celeghini si presenta tra le favorite nella gara del martello. In pista in chiusura di manifestazione anche tutte le staffette 4×400 ad eccezione di quella Juniores maschile.

About Andrea Lolli