Ultime notizie

Cross, a Ferrara in palio i titoli regionali individuali

Terzo ed ultimo appuntamento domattina a Ferrara con la fase regionale dei cross, in palio i titoli individuali oltre a quelli di squadra per le categorie Master e giovanili che, a differenza delle assolute, si articolano non su due, ma su tre prove. I percorsi allestiti all’interno del Parco Urbano, teatro dell’evento, saranno meno impegnativi a livello fisico e tecnico rispetto alla difficile prova di Castellarano pertanto si prospettano gare aperte ad ogni risultato. Complessivamente sono 878 gli iscritti e, come sempre, la Fratellanza contribuisce in maniera importante portando sulla linea di partenza fra le varie categorie ben 75 atleti.

Senior, gialloblù pronti alla battaglia sia nelle prove classiche che nel cross corto
Dieci chilometri la distanza da percorrere per i Senior maschi in una gara che si preannuncia davvero aperta vista l’assenza dello squadrone del Casone Noceto. La Fratellanza punta ad un buon risultato dei propri alfieri principali vale a dire Davide Rossi ed il rientrante Gianmarco Accardo, ma come sempre in questa stagione al via ci sarà anche il più giovane Gian Marco Ronchetti, al primo anno tra le Promesse essendo un classe 2002. Solo undici, invece, le partenti sugli otto chilometri femminili dove a difendere i colori gialloblù ci saranno Martina Cornia ed Aurora Imperiale. Traslocano sui tre chilometri del cross corto, invece, Giulia Cordazzo ed Eleonora Chiodi assieme a Francesca Badiali, a sua volta al rientro in gara dopo alcune settimane di stop.

Juniores, protagonisti attesi al via
Meno incerto, invece, il pronostico per le gare Juniores dove i protagonisti attesi sono anche in questo caso i soliti. In campo maschile Alessandro Pasquinucci guida il quartetto targato Fratellanza che vede al via anche Gabriele Valdevit, Edoardo Bruzzi e Daniele Silvestri e dovrà vedersela con i reggiani della Corradini, in primis Marazzoli e Canepari, oltre all’imolese Ghinassi. In campo femminile, invece, la piacentina Emma Casati sembra imprendibile e alle sue spalle potrebbero giocarsela la gialloblù Giulia Bertacchini e la reggiana Elena Fontanesi come già successo a Castellarano. In gara per i colori modenesi anche Anna Bertarini, Lisa Botti e Lisa Melli Santunione.

Allievi, da Costa alle romagnole, modenesi e pavullesi
Sui cinque chilometri degli Allievi la Fratellanza schiera la classica squadra guidata da Matteo Costa e completata da Luca Brandoli, Leonardo Di Niso e Francesco Zurru. Al femminile, invece, parterre più folto a partire dalle romagnole che vestono i colori gialloblù Sara Crociani e Alice Alessandri per arrivare alle “autoctone” modenesi e pavullesi guidate da Rebecca Mosca, quinta a cinque secondi dal podio a Castellarano.

Giovani, obiettivi individuali per i Cadetti e a squadre per Ragazzi
Non solo titoli individuali, ma anche di squadra in palio per le categorie giovanili con questa terza ed ultima prova. Tra Cadetti e Cadette la Fratellanza punta solamente ai risultati individuali con Giada Margherita Ligorio che è il punto di forza gialloblù. Podio di squadra alla portata dei Ragazzi e possibile obiettivo, seppur non semplice da raggiungere, per le Ragazze. In campo maschile Giovanni Cargioli può provare a riconfermarsi dopo il bel successo di Castellarano, in quello femminile si cercano buoni piazzamenti alle spalle della forte squadra pavullese.

Master, donne in corsa per il titolo a squadre
Infine i Master che, però, saranno i primi a prendere il via con le tre prove per le varie categorie in programma rispettivamente alle 9, 9:30 e 10. Difficile per i maschi migliorare l’attuale quinto posto di squadra, mentre tra le donne è gara apertissima per la vittoria assieme ad Atletica 85 Faenza e Circolo Minerva di Parma.

About Andrea Lolli