Ultime notizie

Trofeo “Scianti”

 

-Modena-

Buona la partecipazione ed i risultati del Trofeo Scianti e Memorial Crotti, andato in scena sabato pomeriggio al Campo Scuola. Non ci si aspettava prestazioni eclatanti, visto che siamo nella seconda parte di stagione, ma comunque diversi atleti si sono dimostrati non lontani dai loro limiti. Per la Fratellanza 1874 l’unica vittoria arriva dallo sprint dove Tommaso Lazzarini è stato il più veloce di tutti.

Dopo lo sparo iniziale è il primo a tagliare il traguardo col crono di 10”94 e anticipando Alessandro Rocco (Carabinieri) con 11”03, Rocco che sta rientrando da uno stop che gli ha precluso tutta la stagione estiva. Al sesto posto ottima prestazione dell’allievo Davide Miani, che correndo in 11”29 si conferma vicino ai suoi limiti personali ed in condizione per i prossimi Campionati Italiani Allievi che si terranno tra meno di un mese.

Nella pedana del salto in alto si è invece accesa la sfida tra i gemelli Ciotti con Nicola che apparso più in forma, è riuscito a valicare l’asticella posta a 2.16, vincendo la gara. Seconda piazza per il fratello Giulio, fermatosi dopo aver superato i 2.07.

Nel lancio del martello buona prestazione di Pierre Luigi Zaccarelli che ha ottenuto il terzo posto con la misura di 52.36.

Nel salto con l’asta, assenti Matteo Rubbiani e Mirko Po, buona prova del giovane allievo Mattia Murano che supera la quota dei 4metri piazzandosi al secondo gradino del podio dietro un inarrivabile Bressan salito a 4.80.

Sui 400 metri, prove di record personale per Abebe Gasparini che correndo in 50”63 dimostra di poter presto avvicinarsi al muro dei 50secondi.

Nel giro di pista con ostacoli, terzo posto per Michele Faragona  che ha corso la distanza in 58”19, mentre nel salto in lungo discreto 6.57 per Giorgio Setti, sesto classificato.

Infine da segnalare tra i giovanissimi, la vittoria di Francesco Cavazza nel martello cadetti con la misura di 44.59, non lontano dal personale, davanti al compagno Nicolò Schenetti che ha lanciato a  43.44.

About Fabio Spezzani