Ultime notizie

Al via la 45esima edizione della Corrida di San Geminiano

L’attesa è finita: la corsa più bella di Modena prenderà il via alle 14,30 di domani. Tutto è pronto, le scarpe ben allacciate e l’entusiasmo alle stelle.

La Corrida dei Big
Da sempre la Corrida di San Geminiano è sinonimo di quantità e qualità degli iscritti. Si contano già più di 5000 partenti, tra di loro spiccano una decina di nomi che stanno facendo scrivere la storia dell’atletica italiana. In campo femminile sarà una gara piena come non mai di contenuti tecnici e sarà battaglia aperta tra Valeria Straneo della Laguna Running SSD, seguita da quest’anno dal campione olimpico di maratona Stefano Baldinj, Anna Incerti delle Fiamme Azzurre, Giovanna Epis dei Carabinieri. Oltre a loro ci saranno le giovani leve del mezzofondo azzurro, ma già capaci di distinguersi in manifestazioni internazionali come la siepista Isabel Mattuzzi e la soldatessa Ilaria Fantinel. Per la Fratellanza proverà ad emergere Maria Chiara Cascavilla. 

Al maschile occhi puntati sul finanziere Lorenzo Dini, il livornese molte volte in maglia azzurra che da qualche mese ha preso pianta stabile in Emilia per collaborare, dal punto di vista tecnico, con Stefano Baldini avvalendosi del Campo Comunale di via Piazza. Ad animare la sfida ci sarà anche Giuseppe Gerratana dell’Areonautica e non mancheranno gli africani, tra cui il ruandese Primien Manirafasha, capace di conquistare la terza piazza lo scorso anno e segnalato in ottimo stato di forma. All’esordio alla Corrida, ma sicuramente tra i favoriti, ci sarà l’atleta nativo del Burundi e attualmente in forza all’Atletica Casone Noceto Onesphore Nzikwinkunda, vincitore dei campionati italiani assoluti su strada sui 10 chilometri andati in scena ad Alberobello nello scorso 2018. Per lui anche un personale di 2h12:11 nella maratona realizzato a novembre ad Istanbul.

Gli altri iscritti e una Corrida sempre più globale
Oltre ai big da tenere particolarmente in considerazione, il livello della gara competitiva sarà alto anche grazie ai modenesi e a diversi atleti provenienti da fuori provincia. Inoltre l’edizione 2019 della Corrida di San Geminiano vedrà una partecipazione ancora più globale di atleti da tutto il mondo. E’ confermata, infatti, la presenza di Jane Vongvorachoti, 35enne nativa di New York, ma di origini e nazionalità thailandese che ha preso parte anche alla Maratona delle ultime Olimpiadi chiudendo al 91esimo posto finale.

Non competitiva quota 4000
Sono ormai alcune migliaia i runner amatoriali che, come da tradizione, prenderanno parte ai 13 chilometri di gara non competitiva o alla MiniCorrida di 3 chilometri. Chi non si è ancora iscritto potrà farlo anche domani presso la segreteria che sarà allestita all’interno del PalaMolza.

About Andrea Lolli