Ultime notizie

La squadra Allievi è l’ottava migliore d’Italia, dodicesime le Allieve. Rubino e Gozzi campionesse tra le Under 14

-Vicenza- 

Nella finale A dei Campionati Italiani di Società allievi le migliori dodici squadre d’Italia si sono affrontate per lo scudetto 2017, andato nel settore femminile alla Bracco di Milano, al maschile alla padrona di casa, l’Atletica Vicentina.

Un’analisi generale sulla Fratellanza. Entrambe le squadre della Fratellanza nei Cds regionali hanno ottenuto il punteggio necessario per accedere alla miglior finale. Qui la squadra rosa ha ottenuto il dodicesimo piazzamento nonostante tre primi posti, un quarto posto, tre quinti posti e undici piazzamenti oltre la settima piazza. Al maschile invece nonostante si sia manifestata un’unica vittoria, sono stati sei gli atleti a piazzarsi tra il secondo e il quarto posto, punti preziosi che hanno contributo all’ottava piazza nella classifica finale di società

Allievi, ottavi a un soffio dal settimo posto. I risultati ottenuti nelle singole gare hanno portato nelle tasche della formazione 120,5 punti, un buon bottino che ha consentito agli allievi giallo-blu di ottenere l’ottavo posto a solo mezzo punto dalla settima piazza. Il bottino maggiore di punti lo ha ottenuto Davide Rossi nei 2000 metri siepi che ha vinto in 6’14”13; sempre dalle lunghe distanze è arrivato il bronzo conquistato da Emanuele Cozza nei 5 chilometri di marcia conclusi con il record personale di 24’31”96. La pedana dei salti in estensione è stata dominata da Samuele Campi che ha conquistato il secondo posto nel salto in lungo con la misura di 6,47 metri e il quarto piazzamento nel salto triplo con 13,53 metri. Sempre nei salti ottimo il quarto posto ottenuto da Paolo Solieri nel salto con l’asta dove ha valicato l’asticella posta a 3,90 metri, ottavo Andrea Venturelli nel salto in alto con 1,80 metri. Nel mezzofondo quinta piazza per Thomas Tesfamariam nei 1500 corsi in 4’12”57, nono Gianmarco Verdi in 9’37”11 nei 3000 metri piani e decimo posto per Nicolò Barbieri negli 800 metri corsi in 2’04”79.  Nella velocità Jeremy Caiumi ha difeso i colori di casa sia nei 100 metri, dove è salito sul terzo gradino del podio con il crono di 11”12, sia nei 200 metri dove è rimasto di un soffio giù dal podio, chiudendo la gara al quarto posto in 22”80, lui che ha anche contribuito al settimo posto ottenuto dalla 4×100 ricevendo il testimone da Gianmarco Salvato per poi passarlo a Paolo Solieri e Dario Garzia, per un crono finale di 45”32. Sempre nel settore velocità decima piazza per Alberto Baccolini nei 110 metri ostacoli corsi in 15”96. Undicesimi Francesco Cioni nei 400 metri in 55”55 e Davide Rossi alla sua prima volta nei 400 ostacoli chiusi in 1’06”68 e i ragazzi della staffetta 4×400. Passando ai concorsi è stato un lancio da medaglia di bronzo quello realizzato da Simone Coriani nella gara del giavellotto con la misura di 56,99. Ottava piazza per Francesco Gatti nel lancio del disco e decimo Dario Bergianti nel lancio del martello con la misura di 27,47, dodicesimo Paolo Solieri nel getto del peso con 10,37 metri. Undicesima piazza per la 4×400 metri con Francesco Cioni, Marcello Costa, Mattia Caravella e Nicolò Barbieri che son stati capaci di correre in 3’42”77.

Allieve, dodicesime in Italia. La formazione giallo-blu ha partecipato nel fine settimana alla finale A, ossia la migliore dei Cds allievi. Le giovani leve della Fratellanza hanno combattuto fino all’ultimo, riuscendo ad accaparrarsi però la dodicesima ed ultima piazza, risultato leggermente sotto le aspettative, ma che deve essere ben interpretato. La dodicesima piazza è infatti stata ottenuta nel contesto di finale nazionale A, che ha visto la Fratellanza come dodicesima società italiana a livello allievi, con alle spalle ben altre 36 società. Veniamo alle singole gare. I risultati migliori sono arrivati dal mezzofondo e dalla pedana del salto in alto dove Nicole Romani ha vinto la gara valicando l’asticella posta a 1,69 metri, commettendo poi tre errori a 1,73. Nel mezzofondo molto buona la gara sui 3000 metri piani di Martina Cornia che ha messo al collo la medaglia d’oro con il crono di 10’31”68; lei che il giorno precedente aveva guadagnato la quinta piazza nei 1500 metri in 4’57”37. La terza vittoria è giunta dalla gara dei 2000 metri siepi dove Chiara Togni, reduce dall’ottima performance dello scorso weekend alla finale Oro dei Cds a Modena, ha vinto la gara con l’ottimo tempo di 7’16”03, lei che ha anche corso gli 800 metri chiudendo settima in 2’24”96. Quarta piazza per la marciatrice Alice Sgarbi nei 5 chilometri di marcia chiusi in 30’00”68. Dal settore velocità il risultato migliore è stato il quinto posto sui 200 metri di Irene Pini in 26”10”, ottava invece Alessia Conciliano nei 100 metri in 12”85 e undicesima Hope Maiolo nei 100 metri ostacoli in 16”32, decima Lisa Martignani nei 400 metri ostacoli in 1’13”98. Buono il quinto piazzamento ottenuto dalle ragazze nella 4×100, decima invece la 4×400.

Rubino e Gozzi campionesse regionali Ragazze. A Piacenza invece sono stati assegnati i titoli regionali dei ragazzi. Cecilia Rubino ha vinto il titolo con la misura di 1,48 , stessa misura della seconda ma a sua differenza Cecilia non ha commesso alcun errore alle misure precedenti. Nel getto del peso invece titolo regionale per Luisa Gozzi capace di lanciare il peso da 2kg al personale di 11,31, seguita al quinto posto Claudia Sarr con 9,61.

About Laura Bertoni

Laura Bertoni