Ultime notizie

Finale Oro: ecco la squadra maschile della Fratellanza

La quota maschile della Fratellanza lo scorso anno aveva conquistato il titolo di terza squadra d’Italia. Quest’anno l’intento è quello di ripetere l’impresa, o di fare meglio. Per poter riuscire nell’intento è necessario un grande team, e la Fratellanza ha ottime carte da giocare.

Mezzofondo tra Pavullo e Modena. Non poteva mancare la quota pavullese a trainare il team del mezzofondo giallo-blu. Troveremo quindi Simone Colombini, reduce di un fantastico personale sui 3000 metri piani, tornare alla sua specialità preferita i 3000 metri siepi. I 5000 metri saranno territorio di Alessandro Giacobazzi, che troverà pane per i suoi denti in una gara di alto livello. Nei 5000 metri di marcia non mancherà sulla linea di partenza una delle certezze della Fratrellanza, Cesare Cozza, che gareggerà con i migliori atleti della specialità della penisola. Riccardo Tamassia sarà invece alle prese con 1500 e 800 metri dove vanta il miglior tempo di iscrizione. Il giro di pista sarà responsabilità del giovane, ma già esperto Michele De Berti che vedremo anche nella staffetta  4×400 insieme a Lorenzo Lamazzi, Luca Calvano e Riccardo Tamassia.

Velocità, gare di alto livello. Sarà Freider Fornasari a trainare la squadra della velocità maschile. La giovane promessa della Fratellanza salirà sui blocchi sia dei 100 metri che dei 200 metri. In staffetta 4×100 metri con lui torneranno a correre Matteo Ansaloni, Jeremy Caiumi e Mark Obi Kalu, che ci avevano fatto sognare vincendo l’oro ai campionati italiani under23. Nei 110 metri ostacoli troveremo Luca Casadei e nei 400 metri ostacoli Omar Stefani.

Lanci, una Fratellanza da scoprire. Saranno varie le carte che giocherà la Fratellanza nella pedana dei lanci. Nel getto del peso troviamo Lorenzo Puliserti, che sarà anche alle prese con il lancio del martello. Nel disco ci sarà Martin Pilato che vanta ad ora un accredito che lo vede al secondo posto tra gli iscritti alla gara, guidata dal plurimedagliato Federico Apolloni della Firenze Marathon. Nel giavellotto terrà alti i colori di casa Dario Saltini.

Salti, al meglio. Nei salti i gialloblu non vantano le migliori misure d’accredito, in gare che saranno davvero di altissimo livello tecnico. Ma i protagonisti modenesi sono dei cari affezionati ai colori di casa, che in gara sapranno stupire pubblico e avversari. Nel salto con l’asta non mancherà Matteo Rubbiani, nel salto in alto Giovanni Mailli, nel salto triplo Giorgio Setti e nel salto in lungo Samuele Campi.

About Laura Bertoni

Laura Bertoni