Ultime notizie

Conferenza Stampa: 38ª Corrida di San Geminiano

-Modena-

Si è svolta questa mattina presso la Sala Consigliare del Comune di Modena, la conferenza stampa di presentazione della 38a Corrida di San Geminiano, che martedì 31 gennaio vedrà quasi 6000 tra atleti e non competitivi, riempire le strade della città di Modena. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti Serafino Ansaloni, presidente della Fratellanza 1874, Giorgio Pighi sindaco di Modena, Antonino Marino assessore allo sport del Comune di Modena, Gianandrea Raisi, Responsabile dell’Area Modena del Banco S. Geminiano e S. Prospero, Mariangela Grosoli dell’Aceto Balsamico del Duca e Alberto Montanari presidente regionale Fidal. “Per la 38 a volta ci ritroviamo al via della Corrida- le parole di Ansaloni-  gara che con passione la Fratellanza 1874 organizza in collaborazione con l’amministrazione. Una cosa è sempre stata certa: con festa del patrono o senza la Corrida era da fare il giorno il giorno 31 Gennaio. Questo è stato il messaggio forte e chiaro che il Comune ci ha sempre mandato, prima che fosse ripristinata la festa del patrono. Di grosse novità quest’anno non ci sono dato che la ricetta di questa manifestazione è ormai consolidata e vincente. Ci sarà la Red House Blues Band a intrattenere il pubblico tra l’arrivo dei top runners e la premiazione. ”  “La Corrida di San Geminiano è un evento inscindibile dalla festa del patrono- le parole del sindaco Pighi-. E’ una corsa incredibile che porta sulle strade della città 6000persone tra atleti top e quelli che corrono per il piacere di fare sport”. Il sindaco ha poi ricevuto da Ansaloni il pettorale numero 1, invitandolo alla partenza della corsa.

“La Corrida non è solo evento agonistico- ha detto l’assessore Marino– ma soprattutto un momento in cui la città si ferma e festeggia il suo patrono. C’è chi lo festeggia in fiera ma molti lo festeggiano prendendo parte a questa corsa che è entrata nel Dna dei modenesi. La Fratellanza è sempre molto attenta al sociale e quest’anno oltre a Telethon che raccoglierà i fondi durante la Corrida ci saranno anche due Onlus locali come Aido(Associazione Italiana Donatori di Organi) e Fuori dal buio (Associazione che studia le malattie orfane e rare).

La parola è poi passata ai due top sponsor della Corrida attraverso Raisi del Banco S. Geminiano e S. Prospero che ha sottolineato come il banco sia da 3 anni partner della corsa (con un nome così sarebbe anche difficile non esserlo ha detto Raisi) e che quest’anno vorrebbe indossare le scarpe da running e correre, mentre Grosoli dell’Aceto Balsamico del Duca ha sottolineato come la Fratellanza sia promotrice di un evento unico e insostituibile come la Corrida e ringraziando la Fratellanza per il lavoro organizzativo che c’è alle spalle dell’evento”. La sezione è stata chiusa da Montanari della Fidal che riportando i saluti federali si è congratulato con Modena e la Fratellanza per tutta l’attività di atletica che svolgono e ringraziando le amministrazioni e gli sponsor per la sensibilità alle attività giovanili e perché realtà sportive come  Modena sono d’esempio a molte altre. In conferenza erano presenti anche Simona Arletti (Assessore alle Città Sane) Andrea Dondi(vicepresidente del Coni Modena), Francesco Bursi (vicepresidente Uildm), Fabio Zagni (presidente provinciale Aido) e Rosalba Mele (presidente Fuori dal Buio).Nel concludere la conferenza si è poi scherzato sulle previsioni meteo con l’assessore Marino che ha assicurato il bel tempo, mentre Serafino Ansaloni, memore di due anni fa, spera che se proprio dovesse nevicare il prossimo 31 Gennaio, che nevichi durante la corsa e non prima: una Corrida Sotto la neve non sarebbe da buttar via.

About Fabio Spezzani