Ultime notizie

Campionati italiani Master, cinque titoli e il tassametro corre

Gare che si succedono senza sosta e programma che si concluderà solo domani per i Campionati italiani Master che vedono una Fratellanza in grande spolvero e già vincitrice di ben cinque allori. La formazione gialloblù impegnata a Campi Bisenzio ha ancora frecce importanti al proprio arco, ma intanto può festeggiare già affermazioni importanti a partire dalla doppietta di Giuliana Gherardi, una delle atlete più impegnate per quanto riguarda la squadra modenese in questa rassegna fiorentina. Nel peso categoria SF70 la gialloblù si è imposta con il quarto lancio scagliato alla distanza di 6.48, mentre nel martello avversarie sconfitte con margine grazie a diversi lanci importanti tra cui il più lungo a 22.36 metri. Tripletta sfiorata, invece, con il disco dove la Gherardi sale ancora sul podio, seconda, grazie al 13.48 all’ultimo tentativo che le ha permesso di scalare un gradino.

In campo maschile, invece, grande affermazione sui 400 ostacoli per Sante Galassi, che nella categoria SM50 ha ulteriormente migliorato il record italiano già da lui detenuto portandolo a 58.47. Nella gara senza barriere, invece, il crono di 54.82 vale la seconda piazza. Sempre il giro di pista ad ostacoli, inoltre, ha regalato un altro titolo italiano ed è quello festeggiato dall’SM40 Simone De Luca che si è imposto con il tempo di 1:03.93. A completare, per il momento, l’abbuffata di successi un altro dei portacolori storici della società. Alessandro Guazzaloca, già noto per il suo ruolo di preparatore atletico di tanti club della massima serie di pallavolo e attualmente al Trentino Volley, ha sconfitto nettamente tutti i rivali nel salto triplo SM50 con la misura di 12.53 metri. Gara combattuta, invece, quella disputata nel salto in lungo dove Guazzaloca ha chiuso terzo a pari merito con il salto a 5.51 metri. Il podio a discapito del rivale, però, è arrivato grazie al secondo miglior salto arrivando a 5.49 metri.

Altri piazzamenti degni di nota il secondo posto di Lucia Teresa Pollina nei 400 SF40, di Ugo Coppi nel disco SM65, Leonardo Di Francesco nel salto in lungo SM45 e Simona Barchetti nel disco SF45. Terza, invece, Valentina Montemaggiori nel disco SF50.

About Andrea Lolli